Senza titolo-3

Mr. Robot – Una serie che promette bene – Recensione 1×01

Il pilot di Mr. Robot, nonostante la sua uscita ufficiale sia il 24 Giugno è già disponibile online e dopo aver visto il primo episodio vi dico che vale veramente la pena cominciare a seguire la nuova serie targata USA Network.

I protagonisti sono Elliot (Rami Malek) che forse ricorderete per il suo ruolo di Faraone Ahkmenrah nei film Una notte al museo e Mr. Robot (Christian Slater).

Prima di proseguire vi avverto che all’interno dell’articolo sono presenti vari spoiler.

La storia ruota intorno a Elliot e già dal primo momento ti ritrovi ad essere nella sua testa, a sentire i suoi pensieri, difatti lui ti definisce il suo amico immaginario, questa rottura della quarta parete fa pienamente parte dell’atmosfera e punta a farti immergere completamente nella storia ottenendo un risultato sicuramente ottimo, questo ragazzo di giorno lavora come tecnico informatico, mentre di notte diventa una sorta di hacker-vigilante, lui è convinto che tutti abbiano qualcosa da nascondere e quindi si infiltra nei computer delle persone per scoprire i loro cosiddetti scheletri negli armadi e smascherarli così alle autorità, ma infiltrarsi nei pc altrui non è solo questo… per lui è anche una seconda natura, infatti usa quest’approccio anche solo per conoscere meglio le persone che lo circondando nella sua vita quotidiana, come i colleghi di lavoro o la sua psicologa.

Elliot detesta profondamente il suo lavoro e soprattuto il fatto che la E Corp che lui definisce “Evil Corp” sia cliente della sua azienda, una notte viene chiamato per un emergenza, qualcuno sta attaccando i server di quell’azienda e una volta sventato l’attacco si trova di fronte ad una scelta che cambierà la sua vita, lasciare il virus nascosto o eliminarlo. A breve incontrerà Mr. Robot, leader del gruppo di hacker responsabile dell’attacco che gli proporrà di riportare tutti allo stesso livello sulla scala sociale prendendo di mira i vertici delle multinazionali.

Questo primo episodio si è fatto guardare davvero volentieri e non è mai stato noioso, considerata la durata di 60 minuti è un pregio non da poco, era da tempo che non vedevo un pilot di questo livello, oltrettutto Rami Malek si adatta davvero bene nel ruolo di Elliot riuscendo a esprimerlo al meglio. Anche l’atmosfera è resa egregiamente in tutto l’insieme.

Voto: 8.5

Lascio il promo per chi non l’avesse ancora visto e decida di iniziarlo come sicuramente io consiglio, se invece non siete ancora convinti e volete approfondire lo potete fare grazie ai ragazzi di Italiansubs

About iEmbikey